Vodafone Special Minuti 30GB

Vodafone è pronta a sferrare un attacco importante alla concorrenza. Alcuni consumatori provenienti da una ben determinata schiera di gestori (per la maggior parte operatori virtuali, ndr) potranno infatti attivare in questi giorni la promozione Special Minuti 30GB al prezzo scontato di 6 euro al mese. Una tariffa senz’altro interessante – addirittura inferiore, in termini di costi, alla controparte targata ho mobile – sia pure non propriamente generalizzata e pertanto non accessibile a tutti.

Si tratta infatti di una offerta Vodafone disponibile soltanto presso alcuni rivenditori selezionati, evidentemente in possesso di codici coupon distribuiti dallo stesso gestore rosso ai rivenditori. A questo dovrà poi aggiungersi la ristretta schiera di utenti che potranno sottoscrivere la promozione, da ricercare nell’elenco che segue: PosteMobile, LycaMobile, Fastweb Mobile, PosteMobile Full, BT Enia Mobile, Digi Italy, ERG Mobile, 1 Mobile, BT Italia full MVNO, Digi Mobile FULL. Esclusi dunque i maggiori operatori in circolazione, ma anche gli immancabili Iliad e Kena Mobile. Ultima, ma non per importanza, la data di scadenza dell’offerta: Vodafone non ha specificato alcunché e, di conseguenza, la promozione si intende sottoscrivibile compatibilmente con la disponibilità dei coupon. Tradotto in poche righe: se il rivenditore ha finito i codici sconto o non ne ha avuto accesso, non potrete attivare la tariffa a prezzo scontato.

Fatte le premesse di cui sopra, i più fortunati potranno dunque accedere alla Special Minuti 30GB, senz’altro una delle migliori offerte Vodafone attualmente in circolazione per rapporto qualità-prezzo. Si tratta di un pacchetto ricaricabile comprendente, al prezzo di listino di 6 euro al mese, minuti illimitati di conversazione verso tutti i numeri fissi e mobili nazionali e ben 30 giga di traffico dati alla velocità di rete del 4.5G. Previsto un costo di attivazione di 12 euro, al quale dovrà aggiungersi anche il costo della SIM pari a 5 euro. All’atto del passaggio, il consumatore dovrà sostenere un importo variabile (giacché a discrezione del rivenditore) comprendente primo rinnovo dell’offerta, costo di attivazione e costo della SIM: la restante cifra sarà accreditata all’utente come ricarica telefonica.

Commenti Facebook

Puoi trovarci anche su Facebook con il gruppo Offerte Telefoniche. Iscrivetevi per confrontarvi con il nostro team e con altri utenti e per far crescere la community del risparmio.