Iliad offerte

E’ ancora una volta guerra aperta tra Vodafone e Iliad, con l’operatore francese che ha segnalato all’IAP (l’Istituto Italiano dell’Autodisciplina Pubblicitaria in Italia) l’inappropriato utilizzo del termine “senza limiti” nelle offerte pubblicitarie del gestore rosso.

Nella sua richiesta al giurì Iliad richiede una verifica attenta all’utilizzo di questi termini, definiti ingannevoli, sul alcune delle offerte proposte da Vodafone nell’ultimo periodo.

Parliamo di offerte come ‘Unlimited x3’, ‘Unlimited x4 Pro’ e ‘Unlimited RED’, promosse attraverso una serie di inserti pubblicitari in sui menziona più volte il termine “senza limiti”.

Nel tentativo di contrastare l’abuso delle pubblicità ingannevoli da parte degli operatori, iliad prosegue quindi la sua battaglia verso una comunicazione trasparente.

Non è mancata comunque la replica di Vodafone, che ha citato Iliad per il frequente utilizzo di frasi ingannevoli per spingere gli utenti a sottoscrivere l’abbonamento.

[Pronuncia 6/2019]
Riguardo alle offerte telefoniche Vodafone ‘Unlimited x3’, ‘Unlimited x4 Pro’ e ‘Unlimited RED’, pubblicizzate per mezzo Internet, il giurì ha dichiarato che, esaminati gli atti e sentite le parti, “la comunicazione commerciale esaminata è in contrasto con l’art. 2 CA limitatamente alla informazione necessaria per comprendere la limitazione della navigazione ‘senza limiti’ che non comprende i contenuti accessibili attraverso i link delle app, ed in questi limiti ne ordina la cessazione.” 

[Pronuncia 3/2019]
Vodafone ha chiesto al giurì di verificare le offerte telefoniche Iliad pubblicizzate con le frasi “L’offerta continua per ulteriori 50.000 utenti”, “L’offerta è dedicata a 200.000 utenti” e “4G/4G+ ove disponibile. Info su iliad.it”, con l’IAP che ha dichiarato che, esaminati gli atti e sentite le parti, “la pubblicità di Iliad ‘6,99’, visibile nel sito internet sino al 3/1/2019, è inottemperante alla decisione n. 78/2018, quanto alla relazione dell’offerta al raggiungimento delle dimensioni previste della platea dei destinatari; la pubblicità di Iliad ‘4,99’, tuttora visibile nel sito internet [22/01/2019], è inottemperante alla decisione n. 78/2018, quanto alla relazione dell’offerta al raggiungimento delle dimensioni previste della platea dei destinatari; la pubblicità televisiva di Iliad è inottemperante alla decisione n. 82/2018, quanto alla insufficiente evidenza dei limiti dell’offerta” ordinando per tutte le pubblicità la cessazione nei limiti indicati, dispondendo anche la pubblicazione dell’estratto della pronuncia per 15 giorni sul sito www.iliad.it nella stessa pagina di cui alle offerte indicate.

Fonte: PianetaCellulare

Commenti Facebook

Puoi trovarci anche su Facebook con il gruppo Offerte Telefoniche. Iscrivetevi per confrontarvi con il nostro team e con altri utenti e per far crescere la community del risparmio.